Lourdes

LOURDES
Lourdes é una città situata ai piedi dei Pirenei, lungo il corso dei Gave di Pau: le sue origini sono molto antiche poiché risalgono all’epoca dei Romani.

La città é divisa in due parti: il borgo vecchio con in Castello, in alto, e la zona dei Santuari, in basso, comunemente chiamata Domein de la Grotte.

La grande storia di questa meta internazionale di pellegrinaggi ebbe inizio l’11 febbraio 1858, con la prima apparizione della Vergine Immacolata a Bernadette Soubirous, la figlia di un mugnaio ridotto alla miseria.

La zona dei Santuari é delimitata da una cancellata e vi si accede attraverso due porte principali: quella di S.Michele, in fondo all’Esplanade, e quella laterale di S.Giuseppe.

Le Basiliche si presentano una sovrapposta all’altra e sono tre: in basso quella dei Rosario (nel cui interno vi sono quindici cappelle dedicate appunto ai misteri dei Rosario), immediatamente sopra, la Cripta (nella quale é sempre esposto il SS.Sacramento), in alto, poggiante sul massiccio di Massabielle, domina invece la Basilica Superiore o dell’Immacolata, che fu la prima ad esser edificata.

Le tre chiese costituiscono un unico complesso, legato da due lunghe rampe semicircolari, sotto le quali sulla sinistra si trova la Cappella di Bernadette e sulla destra si trovano le arcate, al di là delle quali vi sono: la Grotta (con la sorgente miracolosa e la statua della Vergine in marmo bianco), le piscine e la Via Crucis per coloro che non potessero salire al Calvario (sito invece sulla vicina collina). Di fronte alla Grotta si stende un grande prato, la Prateria di Ribére, dove Bernadette ebbe l’ultima apparizione: in prossimità di questo luogo, sorge il nuovo ospedale di S.Bernadette, che con l’Accueil e l’ospedale dei Dolori, ospita gli ammalati che vengono in pellegrinaggio a Lourdes. Ritornando sull’Esplanade troviamo, nei pressi della porta S.Giuseppe,la statua dell’incoronata, le Permanances (segreterie delle varie organizzazioni dei pellegrinaggi) e la grande basilica sotterranea S.Pio X, che può accogliere fino a 25.000 persone.

Uscendo dalla porta S.Michele, dopo aver attraversato il ponte dei Gave, sulla destra, nascosto tra le case si può visitare il Mulino di Boiy, ossia la casa dove nacque Bernadette il 7 gennaio 1844 e dove abitò fino al 1854, quando, fallita la piccola azienda familiare, i Soubirous dovettero trasferirsi.

Proseguendo diritto per la stessa via si arriva alla casa paterna, il vecchio mulino Lacade, dove abitarono i familiari di Bernadette, quando la ragazza già si trovava all’ospizio delle suore di Nevers a Lourdes.

Nella parte alta della città, presso il Castello, in Via “des petits fossés” sorge invece la casa dove Bernadette visse all’epoca delle apparizioni: il “Cachot” (che nel dialetto locale significa prigione), piccola e malsana costruzione, igienicamente inabitabile. Fu da lì che la Veggente uscì per andare a Massabielle a raccogliere legna, in quell’11 febbraio che cambiò la sua vita.

III Apparizione

Volete farmi la gentilezza di venire qui per quindici giorni? lo non vi prometto la felicità in questo mondo, ma nell’altro.

VIII Apparizione

Penitenza! Penitenza! Penitenza!… Pregate Dio per i peccatori. Baciate la terra per la conversione dei peccatori…

IX Apparizione

Andate a bere alla fontana e lavatevi.

XIII Apparizione

Andate a dire ai sacerdoti che qui si venga in processione e che si costruisca una cappella.

XVI Apparizione

Io sono l’immacolata Concezione

HOSPITALITE’

Per tutti i FB che intendono prestare il loro servizio presso l’Hospitalitè Notre Dame de Lourdes:

Carissimi,

nel ringraziare a nome del Santuario quanti svolgono il loro prezioso servizio presso l’Hospitalitè, vi comunichiamo che all’interno della Pattuglia Nazionale FB, Gianfranco Favarato cura per noi i rapporti con il Santuario di Lourdes.

Il tutto per un migliore servizio della Comunità ed una maggiore ricchezza per tutti.

Richiediamo, dunque, ad ogni FB che dalla primavera 2003 e nell’arco dell’anno intenda prestare questo tipo di servizio, l’invio dei propri dati (nome, cognome, gruppo scout agesci o masci di appartenenza, periodo di permanenza a Lourdes) a Gianfranco in modo da consentire una mappatura degli FB in servizio di permamance.

Grazie a tutti e Buona Strada

La Pattuglia Nazionale FB

VILLAGE DES JEUNES

Eccovi la Pietra miliare di Luciano Ferraris che questa estate verrà posta al Village des Jeunes.

Luciano-Ferraris---pietra-m

E la foto della Edicoletta Notre Dame de l’Accueil che costruirono i Foulards Bianchi nel 1965 in occasione del 30° di fondazione del Camp permanent des Scouts de France a Lourdes (1935) e in ricordo di Jacques Astruc FB e per 15 anni Capo Campo

Lourdes-Village-des-Jeunes-

Ai piedi dell’edicoletta misero una pietra con inciso il suo nome.

Nel 1994 l’Opera pell. FB pose a fianco della Pietra di Jacques anche una lapide in memoria del sacrificio dell’AE Nazionale FB Don Giuseppe Diana